Giappone, impiccati in carcere i killer della metro di Tokyo del 1995

  • blog notizie - Giappone, impiccati in carcere i killer della metro di Tokyo del 1995 Giappone

Termina così, con sei persone impiccate, la vicenda dei fanatici dell’Aim Shinrikyo, gruppo di criminali uniti dal culto della “Verità Assoluta” che idealizzava la fine del mondo in Giappone. Il collettivo di fuorilegge, capeggiati dal leader Shoko Asahara, sono stati arrestati nel 1995 dopo essersi resi responsabili degli attentati compiuti nella metropolitana di Tokyo, quando 13 persone morirono inalando il gas sarin.

Il Giappone ha avuto giustizia

La notizia dell’impiccagione è stata rilasciata dai media giapponesi solo qualche giorno dopo. Shoko Asahara, il cui vero nome è Chizuo Matsumoto, è stato giustiziato poco prima dell’esecuzione di altre sei persone, tutte appartenenti all’Aim Shinrikyo, in quanto anche loro colpevoli degli attacchi alla metro della capitale del Giappone. Asahara era stato arrestato nel Maggio del 1995, due mesi dopo l’attacco sferrato alla metropolitana che aveva convolto più di seimila persone e mietuto 13 vittime. Come riportato da repubblica.it, inizialmente il killer pluriomicida aveva negato di aver architettato il piano per la strage, ma durante il processo, nel 2004, ha ammesso di meritare la condanna per aver effettivamente pianificato l’esecuzione dell’attacco nei confronti dei passeggeri del mezzo pubblico.

La sentenza di morte

La sua condanna morte è stata decisa definitivamente nel 2006, mentre lungo l’arco degli anni la giustizia giapponese ha proseguito con le udienze dei membri dell’Aim Shinrikyo, portando a sentenziare circa 200 incriminazioni e 12 condanne a morte. Il Capo di Gabinetto del Ministero della Giustizia Yoshihide Suga ha prontamente assicurato che il governo giapponese è pronto a contrastare e sedare qualunque possibile forma di rappresaglia che potrebbe essere messa in piedi dai componenti del gruppo terroristico.

Come è possibile apprendere tramite tg24.ky.it, il culto della “Verità Assoluta” nasce negli anni Ottanta ed è caratterizzata da elementi di profezie cristiane apocalittiche. Avendo avuto grandi influenze buddiste ed induiste, l’ex leader del gruppo Shoko Asahara si è più volte definito sia come il Cristo sia come “illuminato” da Buddha: Aim Shinrikyo all’apice della sua storia aveva decine di migliaia di seguaci in tutto il globo. Adesso però il suo leader non c’è più, chissà che non sia la fine di questa setta.


Tags :