Giappone, scatta allarme alluvione: finora circa 100 morti accertati

  • blog notizie - Giappone, scatta allarme alluvione: finora circa 100 morti accertati Giappone Alluvione

Un altro nefasto giorno per il Giappone, il paese del Sol Levante è infatti in ginocchio per dei gravissimi danni riportati in questi giorni a causa di un’alluvione. Continua a salire drammaticamente il numero delle vittime di questa grave catastrofe naturale: secondo i dati rivelati dal governo nipponico, sono circa cento i morti accertati, oltre ad un sempre crescente numero di dispersi.

L’alluvione del Giappone

Come l’ha definita lo stesso premier giapponese Shinzo Abe, quella che i giapponesi stanno vivendo è una “corsa contro il tempo”: che sia per scappare dalla catastrofe o per soccorrere in tempo le vittime dell’alluvione. La tremenda vicenda a cui stiamo assistendo è il risultato delle consistenti piogge torrenziali che si sono abbattute nella regione del Kansai ed in quella del Kyushu, nella zona centro-occidentale del Paese. Secondo quanto riportato da repubblica.it, sarebbero circa 54.000 gli uomini delle Forze dell’Ordine, tra cui Polizia, militari e Vigili del Fuoco, schierati dal governo giapponese per prestare soccorso alle vittime dell’alluvione: gli ordini di evacuazione hanno riguardato un totale di 5,9 milioni di abitanti in 19 diverse prefetture, con circa 30.000 persone obbligate a pernottare nei centri di accoglienza da ieri.

I soccorsi

Nella prefettura di Okayama, una delle zone maggiormente devastate dall’alluvione, più di mille persone hanno trovato riparo sui tetti delle proprie case in attesa dei soccorsi, che sono giunti per via aerea con l’utilizzo di elicotteri. Situazione ancora peggiore nel distretto di Machibo, dove circa 1.200 ettari di terreno sono stati completamente sommersi dall’acqua, con circa 4.600 case inondate e dunque inagibili.

Stop alla produzione per Daihatsu e Mazda

A causa della terribile alluvione, le società di produzione automobilistica Daihatsu e Mazda hanno interrotto l’iter produttivo in quattro prefetture, incluse quelle di Kyoto ed Osaka: al di là della difficoltà riscontrabile da parte dei dipendenti per raggiungere i posti di lavoro, le società automobilistiche hanno grossi problemi anche nel reperire pezzi di ricambio, ragion per cui si aspetterà che questa forza della natura smetta di imperversare sulle aree interessate per riprendere con la produzione delle autovetture.


Tags :