Trapani, getta il cane in mare con masso legato al collo: denunciato

  • blog notizie - Trapani, getta il cane in mare con masso legato al collo: denunciato Cane Trapani

Il cane non vuole fare il bagno a mare, lui gli lega un masso al collo con una corda e lo getta in acqua. Questo il folle gesto a cui hanno dovuto assistere i bagnanti presenti in una delle spiagge di Valderice, nel trapanese, dove un uomo era in riva al mare col suo cane. I presenti hanno prontamente aiutato il povero animale che ha rischiato di morire affogato per il gesto scriteriato del proprio padrone.

Il cane gettato in mare perché “non voleva fare il bagno”

Le spiagge della provincia di Trapani in questi giorni sono piene di persone che vanno a mare per passare qualche ora di ristoro tra bagni nell’acqua fresca e il sole per abbronzarsi. La giornata di ieri però ha innervosito tutti i presenti in una delle spiagge di Valderice: il povero animale, vittima dell’idiozia del proprio padrone, ha rischiato di annegare. Sarebbe sicuramente successo se non fossero intervenuti i bagnanti lì presenti, che non hanno potuto far finta di niente ed hanno aiutato una creatura innocua ed indifesa. Quando i soccorritori del cane hanno chiesto il perché del gesto al padrone del cane, pare che quest’ultimo abbia detto che avrebbe compiuto questo gesto perché l’animale non voleva farsi il bagno.

La denuncia nei confronti del padrone

Dal microchip dell’animale s’è capito che è una femmina e si chiama Mia. Come riporta ilfattoquotidiano.it, l’incidente le ha procurato delle ferite al collo ed alle zampe, ma fortunatamente il peggio è passato per lei, che adesso si trova in un ambulatorio veterinario di Valderice, dove sta ricevendo le cure adeguate. Il Nucleo Operativo Italiano Tutela Animali si è preso cura del cane ed ora promette di denunciare il padrone dell’animale.

Così hanno scritto su Facebook tramite il proprio profilo social i componenti del Nucleo Operativo: “Il cane non vuole farsi il bagno. Lo prende, gli lega una gigante pietra al collo con una corda e lo lancia in mare. Fortuna ha voluto che alla scena hanno assistito altri bagnanti che hanno subito salvato il cane, avvisando le forze dell’ordine. Il cane adesso si trova presso un ambulatorio veterinario mentre il proprietario negli uffici della Polizia Municipale. Abbiamo già sentito telefonicamente il sindaco Francesco Stabile, che sta seguendo attentamente la questione. Questo “signore” lo denunciamo e lo portiamo in Tribunale. Ve lo promettiamo!”


Tags :