Firenze, prete si apparta con un bambina di 10 anni: arrestato

  • blog notizie - Firenze, prete si apparta con un bambina di 10 anni: arrestato Arresto violenza

Un prete settantenne è stato arrestato dopo essere stato colto in flagrante durante un atto di violenza sessuale su una bambina di dieci anni. E’ successo lunedì scorso in un comune della provincia di Firenze, al confine con Prato: il prete è stato colto con le mani nel sacco da un uomo che si trovava nei paraggi, da lì in poi è successo il putiferio. Solo l’intervento delle Forze dell’Ordine ha salvato l’anziano prete dal linciaggio da parte dei residenti della zona, la situazione ha infatti scatenato il nervosismo di tutto il vicinato, ci sono state infatti diverse persone che si sono scagliate contro il pedofilo.

La violenza sulla piccola da parte del prete

Il prete in questione, Paolo Glaentzer, è stato arrestato dai Carabinieri per violenza sessuale su minore. La scena è stata vista, secondo quanto appreso da ilmessaggero.it, da un passante che, appena ha capito a cosa stava assistendo, ha prontamente aperto la portiera della macchina dove il prete stava molestando la bambina, tirandola fuori dall’auto con forza. Appena la ragazzina è stata tratta in salvo, l’uomo ha iniziato a gridare attirando l’attenzione di tutto il vicinato: s’è scatenato un putiferio che è stato interrotto solo dall’intervento dei Carabinieri. Sul posto è intervenuto anche il 118, che ha prestato soccorso ad alcune persone rimaste ferite durante quegli attimi di follia generale. “Era lei a prendere l’iniziativa”, queste le parole di Glaentzer, che ha provato a discolparsi in minima parte durante l’interrogatorio in cui ha confessato quanto successo.

Il prete prova a discolparsi

Secondo quanto confessato dal pedofilo, i rapporti di violenza sessuale con la bambina sono avvenuti un paio di volte prima di questo episodio in cui il prete è stato colto in flagrante. Quest’ultimo, in sua difesa, ha detto di intendere il rapporto con la bimba come una relazione affettiva, e che fosse proprio la ragazzina a portarlo ad agire così nei suoi confronti. Paolo Glaentzer è incardinato in una diocesi del Lazio ed era al momento ospite in provincia di Firenze. A tal proposito, la curia romana ha dichiarato che “non erano mai arrivate informazioni o segnali che potessero lasciare intuire condotte deplorevoli né tanto meno comportamenti penalmente rilevanti”. Al momento il prete, in attesa dell’avvio di un processo nei suoi confronti, è stato sospeso dall’esercizio del ministero pastorale.


Tags :