Bimba segregata per 2 anni nel bagagliaio dell’auto: fermata la madre

  • blog notizie - Bimba segregata per 2 anni nel bagagliaio dell’auto: fermata la madre Bimba segregata

Bimba segregata. Una donna francese di 50 anni è riuscita a nascondere per nove mesi la gravidanza, e dopo aver partorito ha cresciuto la figlia per due anni nel bagagliaio della sua automobile.

La vicenda è stata scoperta solo perchè la donna ha portato l’auto dal meccanico che ha dato l’allarme e chiamato i soccorsi. La vicenda risale al 2013, ma la donna, che si chiama Rosa Maria Da Cruz, è sotto processo e rischia una condanna a 20 anni di carcere con l’accusa di maltrattamenti su minore.

La donna riuscì a nascondere la gravidanza per tutti i nove mesi al marito e ai tre figli: quando ha partorito, quindi, non ha portato la bimba in casa bensì l’ha nascosta nel bagagliaio della sua auto, dove la piccola ha trascorso i suoi primi 2 anni di vita.

Bimba segregata: il guasto all’auto e la scoperta della bimba

Un guasto alla macchina ha imposto alla donna di recarsi da un meccanico, raccomandandosi di non aprire il bagagliaio per nessuna ragione al mondo.

I meccanici se però hanno sentito degli strani rumori. “Sono saltato indietro tanto era forte l’odore”, ha dichiarato uno di loro, spiegando che in un primo momento era convinto si trattasse di una animale.

La bambina era malnutrita, sporca e aveva sviluppato un disturbo dello sviluppo.La bambina era in fin di vita e secondo i soccorsi se non fosse stata portata in ospedale subito sarebbe morta entro mezz’ora.

La piccola è stata affidata ai servizi sociali e sottoposta a cure, ma purtroppo resterà invalida a vita, la madre invece sarà sottoposta a processo con l’accusa di maltrattamenti su minore.


Tags :