Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

“Fuocoammare”, il film di Gianfranco Rosi, è stato nominato agli Oscar

Fuocoammare, il documentario di Gianfranco Rosi ambientato a Lampedusa, è candidato all’Oscar.
Il regista Rosi ama conoscere a fondo i posti che fanno da cornice alle storie che racconta, infatti per quest’ultimo docufilm si è trasferito per più di un anno sull’isola, per capire cosa significa vivere sul confine più emblematico d’Europa, visto da due prospettive: sia dalla parte di chi ci abita, i lampedusani, sia per chi ci arriva, i migranti.

FUOCOAMMARE_Cineart_70x100v.indd

È così che è nato il suo ultimo lavoro, Fuocoammare. La storia racconta di un ragazzino di nome Samuele, ha 12 anni e trascorre le sue giornate tra scuola, casa e la pesca. Poi c’è il dottore Pietro Bartolo, il medico di Lampedusa, colui che negli ultimi anni ha dovuto affrontare in prima persona tutte le difficoltà sanitarie che riguardano i migranti che giungono sull’isola, dalla nascita di neonati alle numerose morti.
Tutto, intorno a loro, parla del mare e di uomini, donne e bambini che cercano di oltrepassarlo per arrivare sull’isola.

ap592109970343-e1455380419192

Ma non è un’isola come tante altre, è Lampedusa: un’isola di speranza che, negli ultimi 20 anni, migliaia di migranti approdano in cerca di libertà. I personaggi di questo documentario, così come i lampedusani sono i testimoni di questi attracchi, a volte involontariamente, a volte silenziosi, a volte partecipi, di uno dei più grandi drammi dei nostri tempi.

Valentina Marretta

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed