Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

Giovane italiano pestato dalla polizia in Venezuela [VIDEO]

La vittima si chiama Giovanni Scovino, 33 anni ed è figlio di immigrati abruzzesi. Il giovane è stato brutalmente picchiato da agenti della Guardia Nazionale nello stato di Anzoátegui, in Venezuela.

L’aggressione, avvenuta  nei pressi di un parcheggio del Plaza Mayor Shopping Center, è stata filmata da un residente della zona e il video ha fatto il giro sui social network.

Ricoverato in terapia intensiva per le percosse

Il giovane soffrirebbe di una sindrome parzialmente invalidante, ed è ora ricoverato in ospedale nel reparto di terapia intensiva. I suoi aggressori sono stati arrestati e saranno processati per crimini che violano i diritti umani. Inoltre sono stati rimossi dai loro incarichi e sono oggetto di indagini amministrative e disciplinari per «mancanza di vigilanza e controllo» anche un alto ufficiale e tre sottufficiali.

 

Nel posto sbagliato al momento sbagliato

L’avvocato difensore Manuel Ferreira ha spiegato nelle prime ore dopo il fatto che il ragazzo, subito rimesso in libertà, è stato portato in ospedale, messo sotto osservazione per un’emorragia interna. “Giovanni stava raccogliendo materiale per la fondazione La Tortuga con la quale collabora da 3 anni, quando è stato picchiato», hanno raccontato amici e parenti.

Forse proprio la sua presenza in quel posto ha fatto scattare la feroce reazione della polizia. Quel parcheggio, infatti, secondo la stampa venezuelana, è diventato il punto di riferimento per manifestazioni dell’opposizione nella zona.

L’aggressione ripresa

Nel video dell’aggressione si vede distintamente l’arrivo di un paio di motociclette con a bordo i poliziotti che cominciano a malmenarlo. Lui non reagisce, tenta appena di spostarsi per evitare i colpi. Poi dopo pochi istanti si arrende, il suo corpo sparisce dietro quello dei suoi aggressori che lo colpiscono a ripetizione, senza lasciargli tregua, infierendo su di lui anche con gli scudi.

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed