Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

La Senna minaccia il Louvre: Parigi si prepara alla piena

La Senna minaccia il Louvre

La Senna minaccia il Louvre. Uno dei musei più celebri al mondo, il Louvre, è minacciato dalla piena del fiume Senna. In via precauzionale, sono state messe al sicuro alcune opere: molti quadri sono stati portati nei piani più alti. Il museo d’Orsay e l’Orangerie hanno cancellato l’apertura settimanale.

La Senna minaccia il Louvre: la situazione

Il Museo del Louvre si trova sulla rive droite, tra la Senna e Rue de Rivoli. Gli ultimi rilievi nel centro di Parigi segnano 5 metri e 47 centimetri d’altezza del fiume. Le continue precipitazioni stanno facendo ingrossare la Senna di circa uno o due centimetri all’ora. Molte strade adiacenti sono state chiuse. La città sta vivendo anche un altro problema: quello dei topi, molto più visibili visto che le loro tane sono piene d’acqua. I treni delle ferrovie Réseau express régional d’Île-de-France (Rer) non circolano nella parte centrale della linea C. Resterà chiusa fino al 31 gennaio.

La Senna minaccia il Louvre: le previsioni

Le autorità continuano a monitorare la situazione in attesa del picco massimo. Secondo Meteo France, il periodo che va da dicembre a gennaio è il terzo con il maggior numero di precipitazioni da quando le condizioni meteo sono monitorate, ossia dal 1990. I dati mostrano come in molte regioni si registra il doppio delle piogge rispetto ai valori medi. Marc Mortureux, ministro della Transizione ecologica, ha dichiarato: “La situazione è seria, ma non bisogna angosciarsi”. La Senna dovrebbe raggiungere i 6,2 metri di altezza, cioè fra quattro e cinque metri in più rispetto al livello normale.

La situazione nei dintorni

In totale, sono 19 i dipartimenti francesi in stato di vigilanza meteo, di cui 15 per rischio esondazione e quattro per neve e ghiaccio. La zona maggiormente interessata è la Valle della Marna, a est della capitale. Quattro camion dell’esercito hanno fatto il loro ingresso a Villeneuve-Saint-Georges, dove lo Yerres, affluente della Senna, è uscito dagli argini inondando il quartiere di Triage. Nel dipartimento centrale di Yonne, poi, una trentina di strade sono state chiuse a causa del rischio allagamenti. La prefettura ha avvertito potrebbero peggiorare nei prossimi giorni.

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed