Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

Papa Francesco a Milano: visita al carcere e pranzo con i detenuti

Papa Francesco a Milano, un evento storico. La città è gremita, striscioni recitano “incontrarti è un sogno”.  Bergoglio ha iniziato la sua visita dalle case popolari di via Salomone, lo ha accolto l’arcivescovo Angelo Scola. Poi la visita al carcere e il pranzo con i detenuti. Ultima tappa, stadio di San Siro.

“La Chiesa deve andare incontro a tutti, anche nelle periferie, anche ai non credenti”, dice Papa Francesco a Milano. I fedeli, già all’alba, erano in strada tra le case popolari di via Salomone. È stata la prima tappa dopo l’atterraggio a Linate. Presenti ad accoglierlo, l’arcivescovo Angelo Scola, il sindaco Beppe Sala, la prefetta Luciana Lamorgese e il presidente della regione Lombardia Roberto Maroni.

Il Papa, una volta giunto in via Salomone, è salito nelle case di tre famiglie. Una famiglia composta da due anziani, una musulmana con tre bimbi e un disabile assistito dai parenti. Due doni d’eccezione per i bambini: una stola da sacerdote e un’immagine della statua della Madonnina.

Il Santissimo è poi giunto al Duomo, dove ha incontrato i preti, le suore e i religiosi. Al clero, ha raccomandato di “non temere le sfide, ma prenderle per le corna, come i buoi”. “Dobbiamo piuttosto temere una fede senza sfide, che si ritiene completa”, avverte il Papa. Poi, una riflessione sui giovani: “Sono sottoposti a uno zapping continuo: ci piaccia o no, è il mondo in cui sono inseriti, nostro dovere come pastori è aiutarli ad attraversare questo mondo”. Centomila milanesi presenti ad ascoltarlo.

Il Papa ha poi fatto visita al carcere di San Vittore, incontrando 900 detenuti e pranzando con 100 di loro. Gli stessi detenuti hanno cucinato da mangiare per l’Altissimo. Infine, l’appuntamento allo stadio “San Siro”: ottantamila cresimandi presenti al saluto del Pontifex.

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed