Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

Uccisa di botte a 23 anni, non voleva prostituirsi: arrestati parenti

Gloria aveva solo 23 anni e due bimbi piccoli, è morta, uccisa di botte la sera del 23 agosto scorso perché non voleva prostituirsi. Per la sua morte sono stati arrestati Loide Del Prete, 39 anni, cugina della madre della vittima, e il convivente tunisino Saad Mohamed Mohamed, per omicidio come conseguenza di maltrattamenti e per sfruttamento della prostituzione. Dalle indagini dei carabinieri è emerso che i due ogni giorno accompagnavano Gloria a prostituirsi sulla strada tra Anzio e Nettuno per poi prenderle tutti i guadagni.

Botte e maltrattamenti

L’hanno costretta a prostituirsi e ammazzata di botte. Secondo le indagini, l’uomo e la compagna – lui, egiziano, è fratello del marito di Gloria, l’altra è cugina diretta della stessa vittima – provvedevano a portarla nel luogo, nei pressi di Nettuno, dove era costretta a vendere il suo corpo, e la sera l’andavano a riprendere per riportarla a casa, in quella che era diventata una prigione.

La sera del 23 agosto la vita di Gloria si è spenta a bordo di un’auto in un’area di sosta a ridosso di un hotel su via dei Monti Lepini, nel territorio di Prossedi, in provincia di Latina.  Gloria era stata costretta a prostituirsi per «contribuire alle spese», e per lei era cominciato l’inferno. «Un ambiente familiare molto difficile», conferma il capitano Anzini, che sottolinea che l’indagine è stata «molto complessa» proprio per questo motivo.

Uccisa sotto gli occhi dei figli

Quando lei provava a ribellarsi, la picchiavano. Come quell’ultima volta: le hanno fatto così male che le si è rotta una costola, che ha provocato la perforazione di fegato e milza. È morta per emorragia, su una piazzola di sosta di una strada provinciale: quando l’ambulanza è arrivata era ormai troppo tardi. In auto accanto a lei quella sera c’erano anche i suoi due figli, di 3 e 5 anni, che erano per lei la cosa più importante.

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed