Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

Vittoria e Abdul, il film di Frears tratto dalla vita della Regina Vittoria

vittoria e abdul

Vittoria e Abdul (Victoria & Abdul) è un film del 2017 diretto da Stephen Frears, con Judi Dench. Basato sull’omonimo libro di Shrabani Basu, il film racconta la storia vera dell’amicizia tra la Regina Vittoria e il suo segretario indiano Abdul Karim.

Il 3 settembre 2017 è stato presentato fuori concorso alla 74ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e successivamente al Toronto International Film Festival.

Trama

Abdul Karim, umile impiegato indiano, ventenne o poco più, viene scelto per puro caso per consegnare un omaggio alla regina Vittoria, in occasione del giubileo per i cinquant’anni del regno. Diventerà il servitore, poi il segretario e infine il “Munshi”, il maestro spirituale, della regina e imperatrice. La loro amicizia sarà così salda e intima da infastidire e spaventare la famiglia reale e la corte dei più prossimi al trono, al punto che il figlio, Edoardo VII, darà alla fiamme la loro corrispondenza e ogni testimonianza di quella relazione.

Critica di Vittoria e Abdul

La scintilla che accende il fuoco in Vittoria e Abdul, e lo tiene vivo per tutta la durata del film, è quella dell’irriverenza. Tre in particolare sono i momenti tra i più eloquenti:

  1. C’è il primo contatto tra i due protagonisti. L’importante, viene intimato ad Abdul per la prima volta al cospetto della regina, è non guardarla negli occhi, ma lui disobbedisce ed è da quello sguardo che ha inizio la storia.
  2. Il secondo momento è di un altro tipo. Ha a che fare con una gelatina alimentare e un’allusione sessuale.
  3. Il terzo è il più importante, e c’è da credere che sia la ragione per cui Frears ha scelto di fare questo film, oggi. Perché il motivo per cui Abdul crea tanto scandalo, in fondo, è il suo essere musulmano, e Frears fa morire la regina Vittoria felice, niente meno che raccomandata ad Allah. Insinua che l’amicizia e l’amore possano superare le differenze.

Paola Chirico

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed