Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

Dimissioni Juncker, l’Unione europea smentisce: “Non c’è alcuna verità”

Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, potrebbe dimettersi. La notizia ha scosso l’Unione europea, che al momento smentisce e sminuisce l’allarme. Ma, secondo “Repubblica”, alcune autorevoli fonti europee avrebbero raccontato che il presidente si trovi davanti a un bivio. Risposte certe si avranno a marzo, tra quattro settimane.

Secondo “Repubblica” Jucker si troverebbe davanti ad una decisione: riuscire a dare la propria impronta all’Ue o abbandonare l’Europa in un momento di declino, lasciando il posto ad uno dei suoi vicepresidenti, con Jyrki Katainen favorito rispetto a Frans Timmermans.

I sospetti si erano creati già nove giorni fa, quando Juncker, intervistato dalla radio pubblica tedesca, affermò che tra due anni e mezzo non si candiderà per un secondo mandato.

La notizia lanciata dal quotidiano con sede a Roma, però ha ricevuto ben presto di risposta le smentite della portavoce di Juncker: “Nelle indiscrezioni secondo le quali il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker sarebbe orientato a dimettersi di qui a quattro settimane non c’è alcuna verità. Il presidente Juncker è qui per restare, per combattere tutte le crisi che l’Europa sta attraversando, dalla Grexit, alla Brexit e alle migrazioni. Ed è motivato come il primo giorno. L’annuncio già fatto nel 2014 che farà un solo mandato come presidente della Commissione gli permette di essere ambizioso e indipendente nel suo approccio, specialmente mentre stiamo discutendo del futuro dell’Europa”.

Verità o un comunicato per evitare allarmismi? Non ci è dato sapere. Non resta che aspettare le fatidiche quattro settimane per scoprire dove risieda il vero.

 

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed